Uno Gioco di Carte Gratis

 

 

english


 

 

Rating:

Alzi la mano (virtuale :D ) chi non ha mai giocato una partita a Uno con gli amici! Da oggi ti sarà possibile giocare a questo fantastico gioco di carte anche online, con alcuni graziosi avversari virtuali. Il gioco ha inizio con una sola carta sul tavolo, mentre tutti i giocatori ne hanno in mano sette e a ogni turno vanno messe sul tavolo quelle che prsentano lo stesso colore o lo stesso numero. Nel mazzo poi ci sono delle carte extra che ti permetteranno di cambiare colore o di penalizzare gli avversari accrescendo il numero di carte in loro possesso da 2 o 4. Lo scopo è rimanere con una sola carta in mano: così, quando resti con una sola carta in mano clicca sul pulsante Uno! Se ti dimentichi di farlo, subirai una penalizzazione e per penitenza riceverai altre carte dal mazzo!
Istruzioni: Usa il mouse per selezionare la carta che vuoi scartare o selezionare e per premere il pulsante Uno!

Altre informazioni su Uno


UNO è un gioco di carte che nasce negli Stati Uniti. Il gioco fu prodotto da Mattel e realizzato da Merle Robbins nel 1971 e il numero dei giocatori può variare da 2 a 10.

Il gioco UNO è stato venduto in ben 80 paesi ed ha raggiunto il numero record di 150 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Del gioco sono state create e commercializzate varie versioni speciali, associate a dei temi specifici (come ad esempio lo Spongebob UNO, l'Harry Potter UNO, il Barbie UNO, il The Simpsons UNO, il Cars UNO), e ne sono state fatte anche delle dei porting per computer, come ad esempio la popolare versione giocabile sulla chat IRC, oppure la versione open source "Duo", nelle rispettive versioni per Facebook e Windows Live Messenger. Poi ci sono altrettante versioni per Xbox Live Arcade di Microsoft, per WiiWare (console Nintendo Wii), per iPhone, iPod touch, iPad, Windows 8, Windows Phone 8, per Android e PlayStation Portable, tutte sviluppate da Gameloft.

Sul fatto che UNO sia un gioco "originale" ci sono però seri dubbi. Tanti vecchi giochi infatti, sono basati sul medesimo meccanismo. Ad esempio, in Italia è molto diffusa una variante del gioco che, a seconda delle regioni in cui viene giocata, si chiama Centouno, Dernier, Ultima, Gnagno o Briscola russa. Ma giochi molto simili si ritrovano un po' in tutto il mondo, con vari titoli. Nei paesi anglosassoni esiste una categoria dedicata a questi giochi, detti di shedding, di cui fanno parte tanti gioco, come ad esempio Crazy Eights, Taki, Macau, ed altri ancora...


Procedimento del gioco


Innanzitutto bisogna sorteggiare il mazziere: codesto sorteggio avviene attraverso la pesca di una carta dal mazzo: colui che pesca la carto con il numero più alto, diviene il mazziere (in questa preliminare fase del gioco le carte Azione hanno valore pari a zero). Allora il mazziere mescola le carte del mazzo e ne distribuisce 7 a ciascuno dei giocatori. La porzione di carte rimanenti del mazzo, chiamata "mazzo pesca", viene messa sul tavolo a dorso coperto, e la prima carta viene girata (tale da rendere visibile il valore della stessa). Questo sarà dunque il cosiddetto "mazzo scarti". Laddove la prima carta fosse una carta Azione, ci sarebbero delle regole da rispettare.

Il gioco procede in senso orario e ad aprire la partita è il giocatore alla sinistra del mazziere: questi deve scartare una carta dalle proprie, che sia compatibile con quella visibile sul mazzo degli scarti per colore oppure per numero. Questo significa che la carta che si desidera scartare dovrà avere colore o numero uguale alla carta in cima al mazzo scarti: per fare un esempio, se la carta sul tavolo è un 7 rosso, il giocatore potrà scartare una qualsiasi carta numerata di colore rosso oppure un 7 di qualsivoglia colore. Ogni tanto, il giocatore potrà utilizzare una carta Azione , tenendo sempre presente che le carte Azione colorate devono essere compatibili con la carta del mazzo scarti). E' possibile scartare anche più di una carta per turno.

Se il giocatore non ha delle carte da scartare, deve per forza pescarne una dal mazzo pesca; se la carta pescata è giocabile, questo potrà avvenire immediatamente, altrimenti sarà il turno del giocatore successivo. Il giocatore ha l'obbligo di scartare una delle sue carte, sempre se compatibile con quella che si trova sul mazzo scarti, altrimenti il giocatore potrà anche scegliere di non giocare una carta giocabile ma, in questo caso, è tenuto a pescare una carta dal mazzo. Inoltre, il giocatore non può scegliere una carta di quelle che ha in mano dopo che ha fatto una pescata: in questo caso, volendo giocare, dovrà per forza scartare la carta presa dal mazzo.

Quando un giocatore scarta una delle sue due ultime carte rimaste e rimane con una sola carta in mano, deve pronunciare "UNO!". La pronuncia della parola deve avvenire prima che la penultima carta giocata tocchi il mazzo scarti.

Quando un giocatore esaurisce tutte le carte, vince la mano. A questo punto si può procedere con il calcolo del punteggio totalizzato. Nel caso in cui l'ultima carta rimasta in mano al vincitore sia un pesca 2 o un pesca 4, il giocatore seguente è tenuto a prendere il numero di carte corrispondenti.


Funzioni delle carte Azione


Le funzioni delle carte "Azione" sono le seguenti:
Carta Inverti o Cambia salto: inverte il senso di gioco. Si passa dal senso orario a quello antiorario o viceversa.
Carta Salto o Salta turno o Stop: fa saltare un turno al giocatore successivo.
Carta Pesca due carte: il giocatore successivo (seguendo il gioco) deve pescare due carte e salta il suo turno.
Carta Jolly o Cambio colore: consente al giocatore di scegliere uno tra i quattro colori disponibili (Rosso, Verde, Blu, Giallo), che il giocatore deve dichiarare giocando la carta. Può essere giocata in qualsiasi momento e su qualsiasi carta, indipendentemente dal fatto che si abbia o meno una carta giocabile.
Carta Jolly Pesca quattro o Pesca quattro carte: è la carta più potente del gioco e fa sì che il giocatore successivo debba pescare quattro carte e saltare il turno. Questa carta inoltre consente, a chi l'ha giocata, di cambiare a piacimento il colore del gioco. Ma a differenza della carta "Jolly", questa può essere giocata solo se non si hanno altre possibilità di gioco.


Penalità


Se ci si dimentica di dire "UNO!" quando si scarta la penultima carta e la cosa viene prontamente sottolineata da un altro giocatore, si devono pescare 2 carte di penalità dal mazzo. Non vi è penalità da scontare se non si dice "UNO!" e il giocatore seguente procede con il suo turno senza che nel frattempo nessuno si accorga del fatto.
I giocatori non possono suggerire agli altri che carta giocare altrimenti per penalità dovranno pescare 4 carte dal mazzo. Se si sospetta che la carta Jolly Pesca Quattro sia stata giocata bluffando, cioè quando colui che l'ha giocata aveva anche altre carte giocabili in quel momento, il giocatore che deve, a questo punto, pescare le quattro carte, potrà muovere verso il giocatore della carta un'accusa, e quest'ultimo deve obbligatoriamente mostrargli le proprie carte. Se la carta è stata giocata correttamente, il giocatore che ha mosso l'accusa dovrà così pescare ben 6 carte dal mazzo pesca (4 del Jolly + 2 di penalità), altrimenti, se l'illegalità d'azione è vera, è chi ha giocato truffaldinamente la carta a dover pescare quattro carte. L'accusa può essere fatta solo dal giocatore cui spetterebbe di prelevare le quattro carte. Il giocatore che alla fine resta con più carte in mano riceve una penalità maggiore degli altri.


 

 

 


In caso di link non funzionanti segnalare QUI